La crescita del turismo di lusso in Italia

LussoIl turismo di lusso è in forte espansione in Italia, tanto che, secondo i dati di Federalberghi, è stato registrato nel 2015 un incremento del 10% nelle strutture di extralusso.

432 milioni i turisti di lusso che hanno speso complessivamente 755 milioni di euro nel solo 2014.

Resort e strutture in angoli meravigliosi del nostro paese, in grado di soddisfare ogni desiderio dei propri fortunati ospiti: aree wellness, campi da golf, camere da sogno, ristoranti stellati, ed ogni comfort che potrebbe venire in mente.

Il luxury travel è una tendenza in crescita in Italia dove le mete più gettonate sono la Costa Smeralda, Portofino, Forte dei Marmi, Cortina, le classiche e note destinazioni del lusso apprezzate da anni dal jet-set internazionale. A queste però si sta affiancando un’espansione delle strutture di lusso anche in altre zone del nostro paese.

Al sud ad esempio il Salento si sta popolando sempre di più di facoltosi turisti, cosa che deve aver fiutato anche Flavio Briatore che ha scelto di aprire un suo Twiga Beach Club proprio ad otranto. Il format è quello consolidato che mette al centro atmosfere sfarzose e accoglienza attenta ad ogni singola esigenza dei facoltosi clienti.

In Calabria invece sono stati presentati ben tre progetti che puntano alla creazione di strutture di lusso quali golf club, uno sport già presente nella regione tanto da garantire un giro d’affari annuo di ben 57 milioni di euro.

Ma ad i ricchi non piace solo il mare, sembrano infatti apprezzare sempre più la campagna, soprattutto quella Toscana. In Chianti sono diverse le Star che hanno deciso di acquistare casali antichi e trasformarli in vere e proprie strutture da sogno, come nel caso del cantante Sting che qua produce anche i suoi vini.

Vini eccellenti, una tradizione gastronomica ricchissima e gustosissima, colline da sogno, borghi incantati, sembrano incontrare i gusti dei facoltosi turisti che ogni anno scelgono questa regione.

Anche qui sono sorte strutture d’eccellenza, come nel caso del Toscana Resort Castelfalfi, un’immensa tenuta a pochi passi da Firenze, che ospita uno dei campi da Golf più importanti e suggestivi della regione e nella quale è possibile soggiornare in hotel, casali di lusso o in ville o addirittura comprare un immobile, in un’atmosfera tipicamente toscana, ma con tutti i comfort di un resort di lusso.

Questo tipo di turismo è in grado di generare oltre che  ricchezza nel nostro paese anche molti posti di lavoro, e per fortuna, contrariamente che negli anni Settanta ed Ottanta la tendenza non è quella della cementificazione (come è stato ad esempio per la Costa Smeralda), ma di una valorizzazione territorio e del patrimonio storico e naturalistico, in cui spesso lusso e sostenibilità si incontrano.