Donna, mamma e lavoratrice: quale periodo migliore per riprendere l’attività?

Donna, mamma e lavoratrice: quale periodo migliore per riprendere l’attività?Durante i primi mesi di vita, mamma e bambino sembrano quasi un’entità indistinta. Dopo molti mesi d’inattività, il momento di rientrare a lavoro è sempre piuttosto traumatico. I sentimenti sono forti e contrastanti, di qualsiasi genere siano. Una tristezza mista a sollievo che molto spesso non si gestisce in maniera ottimale.

Se da un lato alcune mamme vivono in maniera traumatica il doversi separare dal proprio bambino per alcune ore, altre riescono a vedere l’aspetto positivo del cambiamento. Il rientro a lavoro comporta sicuramente maggiori risorse economiche, nuove esperienze al di fuori dalla famiglia e un pizzico di realizzazione personale che non guasta mai.

Non è raro che il senso di colpa prenda il sopravvento sui tanti sentimenti positivi. Le mamme che affidano il proprio bambino a un’altra persona sentono quasi di stare per abbandonarlo. Non dimentichiamo che il bambino avverte immediatamente lo stato d’animo della mamma, per cui sarebbe bene tenere a freno le lacrime, salutarlo con un bacio e un sorriso, piuttosto che con un pianto a dirotto.

Altro sentimento costante provato dalle neo mamme, l’ansia mista a gelosia. I primi mesi di vita del proprio bambino sono sicuramente i più importanti, per cui siamo abituate a sapere tutto e conoscere ogni respiro di nostro figlio. La paura del rientro a lavoro è legata in maniera particolare al senso di allontanamento che potrebbe allentare il vincolo creatosi nei primi mesi. Il senso di inadeguatezza vince su tutto e iniziamo a pensare di non essere in grado di badare in maniera adeguata alla casa e alla famiglia.

La soluzione migliore è quindi quella di farsi aiutare. Secondo gli esperti, il periodo migliore per tornare a lavoro si aggira sul primo anno di vita. Meglio evitare il periodo compreso tra gli 8 e i 10 mesi, in modo da scongiurare l’ansia per il distaccamento e l’eventuale paura degli estranei.