Huawei è tra i maggiori produttori cinesi di Smartphone

Huawei è tra i maggiori produttori cinesi di smartphoneChe  Huawei abbia preso sempre più piede nel mercato elettronico non è certo una novità. L’azienda costruttrice di smartphone cinesi negli ultimi anni ha sfornato una sfilza di smartphone di ultima generazione che hanno attirato immediatamente l’attenzione degli appassionati di tecnologia, sia per l’estetica che per le ottime funzionalità e specifiche tecniche di cui i dispositivi sono dotati.  Non è un caso che oramai alcuni produttori di origine asiatica, e in particolar modo dalla produttori Made in China,  con una miriade di dispositivi mobili cinesi all’avanguardia. Per districarsi in questo mercato, in cui è facile incappare in prodotti scadenti e cellulari poco apprezzati che usano un hardware obsoleto, si può far ricorso ai siti specializzati che offrono un valido aiuto nella scelta con una lista dei migliori smartphone cinesi 2015.

Huawei è sicuramente tra quelle azienda che si distingue per affidabilità e innovazione e da poco ha annunciato di avere realizzato tre nuovi smartphone dal nome Huawei P8, Huawei P8 Lite e Huawei P8 Max, che riportano caratteristiche tecniche non molto differenti tra loro.

Il primo,Huawei P8, è dotato di display da 5,2 pollici con risuluzione Full HD; il dispositivo è inoltre dotato di un processore HiSilicon Kirin 930 octa core 64-bit da 2GHZ e con 3GB di memoria Ram. Lo spazio di archivazione interno, invece, è pari a 16GB, espandibili tramite l’utilizzo di una Sdcard. Di ottima qualità anche le fotocamere, una anteriore e una posteriore, che hanno rispettivamente un sensore da 8 e 13MP; la seconda è dotata di doppio flash-led e stabilizzatore ottico di immagine. Saranno incluse, naturalmente, le funzioni come il wi-fi, il Bluethoot e tutte le classiche funzioni che si trovano sui più svariati smartphone. La particolarità di questo dispositivo è il suo ‘unibody’ in acciaio che racchiude il grande schermo. Le ultime informazioni riguardano i colori in cui sarà disponibile lo smartphone, ovvero Titanium Grey e Mystick Black Champagne, Carbon Black e White, e il prezzo, che sarà di 499 euro per la versione per la versione standard e di 599 per la versione premium.

Huawei P8 Lite è una versione ‘mini’ (ma non troppo) del modello sopracitato; il suo schermo misura 5 pollici, mentre il processore è da 1,2GHz con una Ram da 2GB. La memoria interna, invece, è delle stesse identiche dimensioni di Huawei P8, ossia 16GB, sempre espandibili tramite una Sdcard. La fotocamera anteriore ha un sensore da 5MP, mentre quella posteriore rimane da 13MP, anche se non dotata di stabilizzatore ottico. Anche in P8 Lite sono inclusi il sensore wireless e tutte le funzionalità degli smartphone più comuni. Il suo prezzo dovrebbe essere intorno ai 249 euro, anche se l’azienda non ha ancora confermato.

Il terzo dispositivo presentato dall’azienda cinese è Huawei P8 Max, che grazie alle sue dimensioni e alle sue qualità si avvicina più ad un tablet che ad uno smartphone. Il suo display misura infatti 6,8 pollici, mentre la Ram e lo spazio di archiviazione interno rimangono pari a 3 e 16 GB, quest’ultimi sempre espandibili grande ad una SDCard. In questo caso non sono state rilasciate informazioni in merito alle fotocamere, che però, probabilmente, dovrebbero essere pari a quelle montate su Huawei P8. Anche questo dispositivo sarà disponibile in due versioni, quella standard e quella premium, che costeranno rispettivamente 549 e 649 euro.