La crisi dei migranti condizionerà il valore delle valute?

ValutaLa continua ondata di migranti che fuggono dalla guerra in Siria alla ricerca di una vita migliore e più sicura in Europa sta avendo un impatto sempre maggiore sia sul continente che sui suoi paesi specifici. Nonostante si tratti principalmente di una crisi umanitaria e non finanziaria, potrebbero verificarsi ripercussioni anche sui valori delle valute e sul mercato dei cambi valutari.

Ogniqualvolta vi sia un grande evento globale, come nel caso della crisi finanziaria greca, esso genera qualche tipo di effetto su almeno una valuta. Questo, a sua volta, influenza in un modo o nell’altro anche altre valute e può condurre a cambiamenti imprevedibili nel mercato dei cambi. Ecco come la crisi dei migranti può condizionare i valori delle valute.

Possibile indebolimento dell’euro

Alcune potenze finanziarie europee hanno già stanziato vari milioni di euro per aiutare i rifugiati che arrivano nei loro paesi. Ad esempio, in Germania ai migranti registrati vengono forniti circa 350€ al mese per le prime necessità, con la promessa di maggiori impegni per l’attuale aumento del fenomeno.

Se, da un lato, questa è una mossa positiva, dall’altro significa che questo denaro non verrà investito altrove, magari in luoghi il cui sviluppo potrebbe aiutare a rafforzare l’euro. È improbabile che si verifichi un effetto a breve termine ma, se la situazione non dovesse essere gestita bene, alcuni paesi rischierebbero di trovarsi nei guai. Dato che il resto del mondo controlla lo svolgersi degli eventi in Europa, molti investitori extraeuropei potrebbero diffidare dell’euro.

Rafforzamento dello yen

In qualunque periodo di incertezza finanziaria vi sono sempre alcune valute a basso rischio. Lo Yen giapponese e il Franco svizzero sono due di queste. Quando qualche valuta si indebolisce, deve sempre essercene un’altra che si rafforza, dato che il cambio valutario consiste basicamente nell’acquisto di una moneta e nella vendita di un’altra.

Se il valore dell’Euro iniziasse a diminuire drasticamente, è dunque molto probabile che lo yen ottenga risultati positivi. Ciò può rappresentare una buona opportunità per i trader che usano IG per investire nell’una o nell’altra valuta, comprando e vendendo al momento giusto per ottenere profitto.

Effetti positivi in futuro

Nonostante tutte le storie negative che compaiono sui media, un grande afflusso di persone può generare effetti positivi sia sulla vita quotidiana sia sull’economia di un paese. Vi è un numero molto maggiore di potenziali lavoratori e consumatori che partecipano all’economia locale e pagano le tasse.

Al momento, non sembra possibile che il crescente numero di rifugiati che arrivano in Europa possa avere un grande impatto sul mercato forex. Tutto ciò potrebbe cambiare a seconda di cosa accadrà nel prossimo futuro e di come reagiranno i governi europei.