Noleggio a Lungo Termine: i Vantaggi Fiscali

Noleggio lungo termine: i vantaggi fiscaliQuando si pensa all’acquisto di una nuova auto spesso vengono i brividi: esborso di una importate cifra, assicurazione costosa, tassa di possesso e manuntenzione. No, è troppo nel bilancio aziendale non c’è spazio per una vettura ma serve comunque un mezzo di mobilità aziendale come fare?

La soluzione migliore è l’auto noleggio lungo termine.

Se si è possessori di partita iva, se si è liberi professionisti, se si è un agente di commercio oppure semplicemente un possessore di partita IVA si ha la possibilità di avere importanti sconti e sopratutto si possono inserire le spese tra le detrazioni del modello Unico.

I vantaggi fiscali per chi sceglie l’auto noleggio a lungo termine ha ottimi vantaggi fiscali che cambiano secondo il tipo di Partita Iva e ovviamente secondo la categoria professionale di interesse.

La categoria che ha maggiori vantaggi fiscali dal noleggio auto è ovviamente chi svolge la funzione di agente di commercio, infatti l’agente di commercio può detrarre  il 100% dell’IVA e dedurre l’80% dei costi di locazione e di noleggio sempre che non vengano superati i 3.615,20 euro all’anno. Inoltre l’agente di commercio può detrarre l’IVA al 100% per  le prestazioni accessorie, ricambi, carburante, riparazioni mentre può dedurre l’80% delle spese.

I liberi professionisti invece hanno diritto alla  detrazione IVA sino al 40% per i costi di noleggio e le prestazioni accessorie; mentre la deduzione arriva al 20%  con il classico limite di 3.615,20 euro.

Conviene comunque il noleggio rispetto all’acquisto e di questo ne sono certi un po’ tutti.

Avere un auto a nolo inizia a essere interessante anche per le aziende sebbene bisogna compiere una differenza di fondo, l’auto può essere un bene strumentale o non strumentale ed allora cambiano le possibilità di agevolazione fiscale.

Se il bene è strumentale dunque utile allo svolgimento del lavoro  le aziende possono scaricare il 100% dell’IVA di costi di noleggio e prestazioni accessorie, e dedurre il 100% delle imposte su costi di noleggio e spese per i servizi.

Se non è strumentale  allora si può detrarre l’IVA sino al 40% mentre per i costi si possono detrarre il 20% complessivo sempre col limite invalicabile dei 3.615,20 euro.

Può poi esserci una opzione aziendale chiamata “Promiscuo” ma qui le detrazioni si devono calcolare in base ad una tabella specifica.

Esistono poi possibilità di sgravi fiscali anche per le piccole associazioni e le  società semplici, così come è possibile noleggiare una vettura anche per una società o una SPA e persino per una pubblica amministrazione.