Rob Brezsny, un oroscopo fuori dalla norma

Rob Brezsny, un oroscopo fuori dalla normaL’oroscopo, chi non lo legge con una cadenza quotidiana sulle principali testate della carta stampata? Probabilmente chi preferisce guardarlo in televisione, durante uno dei tanti notiziari della mattina nelle principali reti televisive, oppure chi lo ascolta in macchina, mentre si sta recando sul posto di lavoro. Sono molti i modi di scoprire cosa le stelle ci riservano per la giornata, per il mese, o per l’anno in corso, e differenti sono gli approcci dei differenti astrologi agli astri e alle costellazioni.

C’è chi come Paolo Fox ha ripensato e rinnovato la figura dell’astrologo, rendendolo un personaggio a tutti gli effetti mediatico, in grado di tenere frequenti rubriche e programmi tutti suoi. Il perché? Semplice, il merito di aver reso mediatico l’oroscopo, con ampio spazio all’intrattenimento e al gioco. C’è chi invece, come Branko, da decenni è presente su tutti i possibili mezzi di comunicazione, con delle previsioni di stampo più classico, orientate a fornire preziosi consigli, senza scarseggiare in dettagli e tecnicismi astrologici.  C’è chi preferisce un tipo di oroscopo interattivo, chi un oroscopo più specifico. C’è chi preferisce, inoltre, l’oroscopo Internazionale di Rob Brezsny, pubblicato ogni venerdì dal noto settimanale di informazione nazionale ed estera Internazionale.

Le caratteristiche dell’oroscopo di Internazionale

Non si tratta di un oroscopo come tutti gli altri, quello dell’astrologo americano, ma di previsioni filosofiche, ispirate alla letteratura e ai grandi classici di Jung e di Blake, solo per citare alcune delle sue muse, sempre che così sia lecito definirle. Predire il destino delle persone, a breve e a lungo termine è un’esperienza mistica, così come mistica è stato il suo battesimo da astrologo, avvenuto in un deserto, sotto il sole cocente che gli ustionava la pelle, scrivendo pensiero su quello che rimaneva di salviettine umidificate.

Il suo oroscopo è talmente famoso e talmente apprezzato per il suo taglio lirico, a volte ironico e sprezzante, a volte più cauto e riflessivo, che è tradotto, ogni settimana, in 13 lingue differenti, e pubblicato contemporaneamente in 133 paesi in giro per il mondo. Un attestato di stima non indifferente per un astrologo che non è solito fornire delle previsioni semplici e chiare, ma predilige l’oscurità di pensiero e di espressione. Il suo oroscopo è fatto di poche frasi pensate per far riflettere, al di là di quelle che saranno le tendenze ed aspettative della giornata o della settimana per ciascun segno dello Zodiaco.

Siamo quindi di fronte ad un esempio di astrologo atipico, diverso dalla mediaticità della televisione, distante dalle rubriche radiofoniche, ma estremamente vicino alla mente dei propri lettori. Per quanto le previsioni possano talvolta risultare scarne e prive di reali contenuti, ciò che il lettore può apprezzare è lo spunto di riflessione e di cambiamento, dettato dalla particolare situazione astrologica del proprio segno.

Nulla nelle parole e negli aforismi di Rob Brezsny lascia pensare a delle frasi scritte a caso, per lo meno per chi conosce il suo stile e sa dove le sue previsioni vogliono parare. Un tipo di oroscopo fuori dalla norma, capace di coinvolgere, ad ogni modo, milioni di persone in giro per il mondo.