Sostituzione vetro del tuo dispositivo Samsung

display-smartphone-rotto

Ormai sappiamo tutti che i terminali Samsung sono tra i più venduti nel mondo. Infatti considerando tutti i device in circolazione, comprensivi di “fascia alta”, media e Low cost, oltre agli innumerevoli tablet venduti dalla corporation nord coreana.

I pregi dei dispositivi prodotti da “Big S” sono conosciuti da tutti. Purtroppo, però, gli ultimi modelli di smartphone e tablet con touchscreen risultano delicati e non molto resistenti a urti e cadute, nonostante i display Gorilla Glass appositamente studiati per non incappare in frequenti fratture.

La sostituzione vetro Samsung, spesso, diventa l’unica strada percorribile, sebbene non sia la più economica.
Sostituzione vetro Samsung in garanzia
Se è successo anche a te di aver dato una botta al tuo device, o che ti sia caduto provocando la frattura del vetro, ti troverai di fronte a una serie di domande. Tra queste la più frequente riguarda la garanzia.

Se il cellulare (o il tablet) è ancora nel periodo di tempo protetto dalla garanzia, probabilmente ti starai chiedendo se essa copre anche i display rotti. Purtroppo non è questo il caso. A meno che la rottura del vetro non sia dovuta a un difetto di fabbricazione, e riuscire a provarlo non sarà per te molto facile perché difficilmente l’assistenza accetterà il tuo device.

Infatti, la garanzia non copre nessun danno accidentalmente (né tanto meno volontariamente) provocato al dispositivo.
Come fare per sostituire il vetro rotto del tuo Samsung
Come dicevo sopra, non è affatto economico sostituire il vetro di un terminale, soprattutto quelli touchscreen (sperando, naturalmente, che la caduta abbia provocato danni “solo” al vetro, e non sia più seria).

La spesa varia a seconda del modello e del negozio dove portare il terminale. Per te sarà facile cercare in rete dei negozi specializzati in questo tipo di sostituzione, l’ideale è quello di rivolgersi a un centro assistenza Samsung e non a negozi generici, che si occupano di tutti i tipi di terminali. In questa maniera avrai una maggior sicurezza di professionalità e di non avere in seguito brutte sorprese.
Naturalmente a questa tranquillità spesso fa da contraltare un prezzo maggiorato. Ti conviene, comunque, cercare di avere qualche preventivo recandoti in più di un negozio, oppure chiedendo in rete un preventivo tramite e mail. Cerca di informarti anche della bontà del negozio, chiedendo dei feedback da parte di vecchi clienti nei vari forum.
Non scartare la possibilità della sostituzione fai da te
C’è una terza possibilità, dopo quella dei negozi specializzati Samsung e dei negozi “generici”, per la sostituzione vetro Samsung. Si tratta della sostituzione fai da te. Si tratta di una possibilità da escludere per chiunque non sia esperto e non abbia dimestichezza con questo tipo di lavori.
Se, però, ti senti pronto a provare una simile soluzione, si tratta di un metodo di gran lunga più economico della sostituzione in negozio. Su YouTube ci sono diversi video dedicati alla sostituzione e tra questi troverai sicuramente quello relativo al tuo modello di smartphone o tablet. Si tratta di filmati che sono molto semplici e spiegano passo passo ogni cosa che dovrai fare per la sostituzione vetro Samsung.
Su siti come Ebay o altri simili, troverai il pezzo di ricambio che serve per il tuo modello, in modo che da casa potrai facilmente riprodurre tale operazione. Sebbene in genere sia sufficiente una semplice limetta e un cacciavite che tutti abbiamo in casa, in rete vendono anche il kit specifico per la sostituzione.
Prima di procedere, però, osserva attentamente il video e tutti i passaggi, cercando di capire se questa operazione sia effettivamente alla tua portata. In alcuni casi le mani meno esperte possono rompere il telefono in maniera peggiore della stessa frattura, aumentando così sensibilmente i costi di riparazione.